Viktoria Modesta: la prima star diversamente abile

Viktoria Modesta: la prima star diversamente abile

Se la disabilità nel mondo sportivo è vista come un ostacolo da superare, non vale la stessa regola nel mondo dello spettacolo. Ma Vicktoria Modesta ha sovvertito gli schemi.
L’affascinante modella e cantante pop è infatti la prima star diversamente abile al mondo.

Classe 1987 e origini lettoni, Viktoria ha deciso di amputare la gamba sinistra a vent’anni  per una grave malformazione all’arto che le ha causato un’infanzia e un’adolescenza complicate.
Appassionata da sempre di moda e musica, dopo questo evento drammatico e i dolori fisici e psicologici che l’hanno accompagnata, l’artista ha costruito un nuovo percorso che l’ha condotta verso il successo.

Dopo l’esibizione per la chiusura dei Giochi Paralimpici nel 2012 è divenuta nota come testimonial del programma britannico Born Risky, dove si raccontano persone affette da diversi tipi di disabilità ma capaci di condurre le loro vite verso percorsi straordinari.
In seguito la partecipazione alla versione inglese di X Factor e il lancio di un singolo che conta 2,5 milioni di visualizzazioni su You Tube hanno portato definitivamente alla ribalta le doti di questa grande artista.

Viktoria Modesta mette in mostra in modo naturale e spontaneo il proprio arto amputato all’altezza del ginocchio, con o senza protesi, nei suoi video.
Capace di invertire il senso della sua storia, ha deciso addirittura di utilizzarla per distinguersi : l’arto e la protesi, grazie a particolari allestimenti che richiamano lo stile futuristico, sono divenuti parte della scena, e la caratteristica distintiva di questa talentuosa cantante.

Viktoria è riuscita a colpire il mondo del pop con la sua unicità, lanciando un messaggio: cambiare il concetto di disabilità nell’immaginario collettivo. E pare ci stia riuscendo.
Il suo stile ricorda quello di Lady Gaga, con una differenza: mentre quest’ultima ricorre agli artifici più bizzarri per incantare il pubblico, a Viktoria sono bastate la sua determinazione e la grande personalità.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*