Un bel progetto sul turismo sensibile in Campania

Un bel progetto sul turismo sensibile in Campania

Parte da Salerno una nuova iniziativa di turismo sociale chiamato “B&B Like your Home” che punta ad inserire nel mondo del lavoro giovani diversamente abili o con esigenze speciali attraverso l’autoimpiego. La città campana, già sede di Fondazione CasAmica che da anni opera nel settore del welfare cittadino, ha ospitato lo scorso 29 luglio il convegno di presentazione del progetto all’interno del centro di formazione “A.Gatto”.

L’iniziativa è stata finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale, attraverso il Piano Azione Coesione “Giovani no profit”. L’obiettivo del progetto, unico in Italia, è quello di favorire l’autoimpiego nel settore turistico di persone con disabilità fisiche, intellettive o sensoriali o con esigenze speciali (celiaci, allergici) che desiderino avviare un’attività autonoma senza dover lasciare la propria abitazione. 15 giovani residenti in Campania nei prossimi mesi, aiutati dalle famiglie, saranno formati sulle competenze necessarie per la gestione del B&B, potendo così accogliere turisti con bisogni speciali sfruttando gli ausili già in loro possesso.

Cetty Ummarino responsabile del progetto vede questa iniziativa come “un cambio di paradigma, in cui un giovane diversamente abile diventa da assistito ad imprenditore”.
Il ruolo del gestore sarà quello di accogliere gli ospiti nella struttura e fornire loro tutte le indicazioni su trasporti, ristoranti e luoghi da visitare del territorio.
Una nuova concezione di “turismo sensibile” finalizzata all’integrazione delle persone diversamente abili, portatori di valori come attenzione, sensibilità rispetto e cultura.

Per maggiori informazioni: http://www.bblikeyourhome.com/blog/

Photo Credit: http://www.bresciatourism.it/

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*