Precisa e sicura: l’ultima mano robot del MIT

Precisa e sicura: l’ultima mano robot del MIT

Precisa, sicura e tecnologicamente avanzata: sono le caratteristiche della nuova mano robot stampata in 3D dal MIT.
Basta dare uno sguardo a ciò che riesce a fare per capire che imita l’azione di un arto umano alla perfezione: è infatti capace di versare anche oggetti molto fragili, come le uova, o sottili come gli stuzzicadenti. Insomma, la capcità di afferrare qualsiasi tipo di oggetto in modo sicuro non è di certo messa in discussione.

A chi dobbiamo lo studio e la realizzazione di questo utilissimo supporto a chi è affetto da disabilità?
Ad un gruppo di ricercatori del MIT di Boston, un ente che non è certo nuovo a questo genere di creazioni.

Gli studiosi, dopo aver esaminato accuratamente diverse tipologie di materiale per lo sviluppo delle dita, hanno optato per una particolare tipologia di gomma a base di silicone che, nonostante la struttura rigida delle dita, permette di ottenere una presa sicura sugli oggetti, senza il rischio di danneggiarli.
Una serie di sensori garantiscono infatti la capacità di stimare la forma e la dimensione degli oggetto che la mano da robot si appresta ad impugnare.

Dunque, un progetto che adotta metodologie particolarmente avanzate dal punto di vista tecnologico, soprattutto se si considera che il gruppo di ricercatori ha sviluppato la mano robot avvalendosi dell’utilizzo della stampante 3D.

Un progetto che allarga indubbiamente il ventaglio di possibilità offerte a coloro i quali sono affetti da disabilità: un traguardo importante è stato raggiunto.
Il prossimo, ci auguriamo che possa essere l’accessibilità di questi preziosi supporti a tutti.

 

Photo credit: http://download.1wallpaper.net/

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*