Le migliori applicazioni del 2014

Le migliori applicazioni del 2014

Il countdown è partito e il 2015 scalpita.
Ma cosa ha lasciato di buono al mondo dei diversamente abili l’anno che si sta esaurendo? Eccole qua: una carrellata di app per smartphone e tablet inventate nel 2014 per rendere più semplice la vita di chi è affetto da diversi tipi di disabilità.

Blind sms reader: che sfruttando un avanzato sistema di lettura in codice Morse, permette a chi è ipovedente, non vedente o sordo di leggere i messaggi di testo rispettando la privacy.
Badaplus: il planning interattivo intuitivo, rivolto ad anziani, badanti e famiglie. Permette di pianificare e gestire l’assistenza familiare attraverso la condivisione di un’agenda digitale.
3D Media Toonz: traduce tramite un click l’alfabeto italiano nella lingua dei segni.
Pedius: consente alle persone non udenti di telefonare normalmente servendosi di tecnologie di riconoscimento e sintesi vocale, in completa autonomia.
WinGuido: rivolto a persone non vedenti, permette di svolgere tutte le operazioni principali che si effettuano solitamente attraverso il PC (lettura e scrittura di testi, navigazione internet, esecuzione di operazioni sui file).

Software semplici e intuitivi che semplificano la vita di persone diversamente abili, caratterizzati da una peculiarità: sono applicazioni per smartphone e tablet.
Tutti infatti al giorno d’oggi possiedono uno smartphone: non solo semplici cellulari ma dispositivi portatili, dotati delle più avanzate funzionalità che ci permettono di essere connessi 24 ore su 24, e basati su un sistema di comunicazione intuitivo dunque, alla portata di tutti.
Capaci di supportare un mondo interattivo ricco di opportunità, che permette di influenzare positivamente la vita dei diversamente abili in modo determinante.

Per tradizione alla fine dell’anno si augura “buona fine e buon principio”, noi di Henable speriamo che tutte le situazioni scomode restino confinate nell’ anno passato e auguriamo a tutti voi #digitalmenteabili uno splendido 2015!

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*