L’edizione accessibile del Festival del Cinema grazie a MovieReading

L’edizione accessibile del Festival del Cinema grazie a MovieReading

Il Festival Internazionale del cinema di Roma propone quest’anno la sua versione più accessibile a non udenti e non vedenti.
Grazie a MovieReading infatti non vedenti e sordi potranno fruire i film in programmazione a qualsiasi orario e in qualsiasi sala, saltando la fila per il ritiro del ricevitore ed evitando di essere isolati dagli schermi aggiuntivi per i sottotitoli.

Come funziona MovieReading?

Basterà scaricare da Google Play o da Apple Store l’app gratuita e fare il download dei sottotitoli o delle audiodescrizioni dei film.
Successivamente si dovrà aprire l’app e andare alla ricerca del film nella sezione My Movies per ritrovare i sottotitoli sullo schermo del telefono, oppure l’audiodescrizione da ascoltare attraverso gli auricolari.
Il sistema permetterà anche di sincronizzare i sottotitoli scaricati con i dialoghi in sala, basterà qualche secondo, il tempo utile al dispositivo per la sincronizzazione.
Uno strumento che migliora notevolmente la capacità di essere autonomi di utenti affetti da disabilità legate a cecità o sordità, che non può andare sprecata.
Per questo sottotitoli e audiodescrizioni saranno disponibili per tutti, anche quando il Festival sarà concluso, in modo da poter essere scaricati e utilizzati anche quando il film andrà in onda in televisione, dvd e sulle piattaforme pay per view.

Photo Credit: culturabile.it

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*