In arrivo l’occhio bionico: comunicherà in wireless col cervello

In arrivo l’occhio bionico: comunicherà in wireless col cervello

Arriva dalla Monash University Vision di Melbourne l’occhio bionico: comunicherà servendosi della tecnologia wireless col cervello, e sarà capace di offrire grandi possibilità a chi è affetto da disabilità visive.
Un progetto innovativo: un mix tra il digitale e la tecnologia che sottende al funzionamento degli occhiali consumer-friendly.

Si tratta di occhiali sui quali verrà installata una fotocamera digitale, capace di memorizzare le immagini, che saranno poi inviate al cervello, tutto senza fili. Le immagini viaggeranno infatti attraverso il wireless.

Ma addentriamoci nei particolari: l’immagine trasmessa viene captata da un chip di ceramica inserito tramite intervento chirurgico nel cervello. Ognuno dei chip si compone di 43 elettrodi, ed è grande circa 9×9 millimetri.

Considerata la necessità di utilizzare pochi elettrodi, i ricercatori si sono dedicati allo sviluppo di un software che memorizza le immagini estrapolate da una videocamera, e seleziona quelle ritenute più importanti prima di convertirle nel formato ricevuto dal cervello, in seguito alla stimolazione generata dagli elettrodi.

Gli studi sono stati eseguiti su persone vedenti, utilizzando la tecnologia della realtà virtuale.
Per rendere il microchip più leggero è stato fondamentale riuscire ad eliminare le parti non chiare al fine di trasmettere solo le informazioni fondamentali.

La sperimentazione su persone non vedenti partirà dal 2016 e sarà svolto su un gruppo di cinque persone.
Sembra inoltre che ci sarà la possibilità di impiantare vari chip, e avere dunque la possibilità di avere a disposizione centinaia di elettrodi che permetteranno di percepire l’immagine in modo più chiaro.

In ogni caso si tratta di una tecnologia rivoluzionaria, che offrirà una seconda vita a coloro che hanno perso la vista.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*