In arrivo il passeggino per le mamme affette da disabilità

In arrivo il passeggino per le mamme affette da disabilità

Portare a passeggio il proprio pargolo è un’esperienza bellissima.
Ma avete mai pensato che anche questa operazione potrebbe diventare difficoltosa se a compierla fosse una mamma affetta da disabilità?

Deve aver pensato proprio a questo Alden Kane, il liceale sedicenne del Michigan che ha studiato e progettato il passeggino per le mamme diversamente abili.
Grazie al suo lavoro infatti le mamme affette da disabilità potranno portare a spasso i loro bambini in modo davvero più semplice.

Com’è nata l’idea?

Dopo aver conosciuto Sharina Jones, costretta sulla sedia a rotelle, Alden Kane studente di ingegneria, si è applicato per trovare una soluzione che potesse permettere alla donna di spingere il passeggino e occuparsi con facilità del proprio figlio.
La voglia di risolvere le difficoltà di Sharina, avvocato e madre di un bambino di qualche mese, ha permesso ad Alden Kane di lavorare alacremente nel laboratorio della scuola al fine di ottenere un supporto che, agganciato alla sedia a rotelle, permetta alle mamme tetraplegiche di godersi la passeggiata con i propri bambini.

Il passeggino

Alden Kane ha messo a punto una struttura fatta di tubi in acciaio che Sharina potrà agganciare alla sedia a rotelle con facilità.
È il frutto di un lavoro andato avanti per circa sei mesi, e che ha dato secondo quanto dichiarato dal ragazzo, un’impagabile soddisfazione al piccolo ingegnere nel momento in cui lo ha visto in funzione, con un bambino al suo interno.

Uno strumento che Alden Kane ha intenzione di perfezionare e brevettare per poter soddisfare le esigenze delle tante mamme che potrebbero averne necessità.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*