“Immaginario”: l’app dedicata ai bambini con disabilità cognitive

“Immaginario”: l’app dedicata ai bambini con disabilità cognitive

E’ nata una nuova app, per smartphone e tablet dedicata ai bambini con autismo o disabilità cognitive. “Immaginario” è il nome di questa applicazione, ideata da Giovanni Storti, del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo, che ha pensato e finanziato il progetto assieme ad un gruppo di amici.

“Questa idea – spiega Giovanni – è nata in un modo un po’ buffo. Nel senso che parlando con un paio di amici ci siamo resi conto di avere dei soldi da investire. Così abbiamo pensato di fare qualcosa di intelligente che potesse essere utile ai bambini autistici e a coloro che vivono accanto a loro”.

Immaginario sfrutta la tecnologia già in uso da anni su pc che, attraverso le immagini, aiuta il bambino a comunicare con il mondo circostante.

Nello specifico l’applicazione è suddivisa in quattro sezioni: immagini, frasi, agenda, parole mie. Nella prima il bambino può disporre di 1.200 simboli di uso quotidiano, scelti da logopedisti, per stimolare ad esercitare la comprensione dei concetti; nella seconda l’adulto potrà digitare una frase che verrà convertita in una serie di simboli, in modo da facilitare la comunicazione; nella terza il bambino può essere aiutato a programmare le attività giornaliere e della settimana; l’ultima sezione “parole mie” permette di archiviare e visualizzare velocemente le frasi ricorrenti necessarie per gestire eventuali situazioni di crisi.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.fingertalks.it/immaginario.

Credit image: www.adnkronos.com

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*