AAA Cercasi Lavoro disperatamente

AAA Cercasi Lavoro disperatamente

In questo periodo di congiuntura economica trovare da lavorare risulta una vera e propria impresa, soprattutto per i diversamente abili.

Il decreto legge sulla Razionalizzazione della Pubblica Amministrazione, in vigore dal primo settembre, contiene però una deroga al divieto di nuove assunzioni per le amministrazioni ed apre, parzialmente, le porte alle categorie più deboli.

Tale legge va ad aggiungersi allo stanziamento previsto in occasione del decreto del lavoro, spiegato dal ministro Giovannini in occasione della giornata conclusiva della conferenza sulla disabilità di Bologna.

Basteranno queste iniziative?

Nel 2011 le persone con disabilità avviate al lavoro sono state 22023, a fronte di un iscrizione alle liste di collocamento di 644 mila persone. Questo dato la dice lunga sulla situazione italiana che è ancora ben distante dal garantire un giusto equilibrio occupazionale.

Bisogna però sfruttare questi nuovi stanziamenti che aiuteranno a far sentire utili moltissime persone. In primo luogo i datori di lavoro dovranno saper utilizzare al meglio la voglia di riscatto dei nuovi assunti, che se opportunamente convogliata in un’occupazione e in un lavoro adeguato, potrebbe fare la ricchezza di aziende lungimiranti; in secondo luogo, invece, dovranno essere le persone diversamente abili a dimostrare il loro valore, tirando fuori tutta la grinta necessaria per svolgere le mansioni affidate.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*